logo1st1st10st13st20st25st36 


 Itautoweb

banner1


"La tua auto italiana dal 1993 ad oggi" 

134296367564580637695778894m1283130613441574

 

Notizie storia design curiositÓ oggi ieri la tua prova

chi siamo       eco itauto       dizionario       prima pagina       contattaci       confronti       concessionari

 

 

Fiat Palio 1.2i 75 Weekend aprile 1999

piccola station economica, pratica, robustissima, agile in città ma ultra capiente


 

Poco sopra i 4 metri ed una versatilità e capacità di carico da sfidare anche i piccoli veicoli commerciali. Una Palio intelligente la versione famigliare. In questa versione con il piccolo e collaudato 1.2 a benzina, nato in Brasile e dunque non campione di economi run, faceva della brillantezza la sua arma distintiva. Poche le avversarie, ma tutte con le loro carte vincenti. Chi il prezzo, chi le prestazioni, chi i consumi o la linea. La Palio lotta in perfetto equilibrio, non deludendo mai.

 

Compatte station con grandi capacità di carico, pochi fronzoli e tanta praticità. Noi abbiamo trovato cinque concorrenti alla nostra Fiat Palio. Solo la tedesca Corsa riesce a essere più potente e performante, ma è anche agevolata dal fatto di avere un propulsore non solo più grande, ma anche pluri valvole, l’unica per inciso. Sui consumi la Palio paga una scelta motoristica e di cambio derivante dal progetto brasiliano, dove si predilige scatto e prontezza a dispetto di marce lunghe. Alla voce prezzo, strabiliante il listino della piccola coreana, ma anche la ceca-tedesca Felicia è molto vantaggiosa. Le altre invece costano tra il 30-40% in più rispetto a Kia e Skoda, con la Palio in leggero vantaggio rispetto alle tre tedesche. Sulla linea ben fatte e gradevoli le due gemelle Seat e VW che fanno della pulizia e del rigore i concetti dominanti. Non male le rotondità simpatiche dell’altra tedesca. Nulla di eclatante per la Palio, ma si fa guardare. Scialba la Skoda e veramente insipida la Kia Pride. Il discorso è quasi analogo per gli interni, che troviamo comunque più gradevoli sulla Corsa. Qui la Palio è in difficoltà, sia per un design tendenzialmente anonimo, che per la qualità dei materiali a livello di un furgone di vecchia data. Complessivamente la Corsa e la Felicia si impongono, una per la sua tecnologia più raffinata e la gradevolezza d’insieme, l’altra per l’economia di acquisto e di gestione. Nel bel mezzo la nostra Fiat, che non emerge ma neppure ha grosse lacune.

 


 

 

PODIO: le migliori classificate su 6 sfidanti

 

posto 

opel corsa sw 99       

2°

posto 

  skoda felicia sw 99     

 3°

posto 

Fiat Palio SW 99  kia pride sw 99

 

 


Tabella con dati per modello 


 

 

 CASA

 MODELLO

VERSIONE

 ALLESTIMENTO

 CV

 VELOCITA'

MAX

 ACCELER.

0-100 Km/h

 CONSUMO

statale Km/l

 PREZZO

 Fiat

 Palio SW

   1.2 i 8v

  75

73

  166

  13,2

16,9

 12210

Kia

Pride SW

   1.3 i 8v

DLX

64

160

13,7

17,9

08053

Opel

Corsa SW

1.4 i 16v

unico

90

175

12,5

16,7

12391

Seat

Cordoba SW

1.4 i 8v

unico

60

155

16,4

18,2

12649

Skoda

Felicia SW

1.3 i 8v

Comfort LX

68

162

14,0

19,6

09599

VW

Polo SW

1.4 i 8v

Comfortline

60

155

16,0

18,2

12649

 

 

 

Tabella con Votazioni e classifica finale


 

 

 CASA

 MODELLO

VOTO

MOTORE

 VOTO

PRESTAZIONI

 VOTO

CONSUMO

 VOTO

PREZZO

 VOTO

LINEA

 VOTO

INTERNI

 PAGELLA

TOTALE

 CLASSIFICA

FINALE

 Fiat

 Palio

8,5

8,5

7,5

7,0

7,5

 7,0 

 46,0/60

Kia

 Pride

7,5

8,0

8,0

10,0

6,0

6,5

 46,0/60

Opel

Corsa

8,5

9,5

7,5

7,0

8,0

8,5

 49,0/60

Seat

Cordoba

6,0

6,5

8,5

6,5

8,5

8,0

 44,0/60

Skoda

Felicia

8,0

7,5

9,5

9,0

6,5

7,5

 48,0/60

VW

Polo

6,0

7,0

8,5

6,5

8,5

8,0

 44,5/60

 

 

  

logo itauto2                      Se vuoi vivere la tua città di Sesto San Giovanni, non perderti il giornale on line e cartaceo  lo specchio

www.itautoweb.it