logo1st1st10st13st20st25st36


 Itautoweb
banner1

134 296 367 564 580 637 670 695 778 894 m1283 1298p 1306  1344 1574 

"La tua auto italiana dal 1993 ad oggi"      

Notizie storia design curiositÓ oggi ieri la tua prova
chi siamo       Eco itauto       dizionario       prima pagina       contattaci       confronti       concessionari

 

FIAT: "Marea Weekend"


 

 

 

UN ASSO NELLA CODA

 

757

La Marea nasce in un periodo dove gli investimenti nazionali nel campo automobilistico non sono ingenti e questo modello è lì a dimostrarlo.

L'ammiraglia di casa FIAT, la buona e cara Croma nata a metà anni '80 è andata in pensione e si è tentato di sostituirla con una versione con il baule delle compatte "Bravo" e "Brava". Le sinergie sono importanti e permettono di proporre un prodotto affidabile ad un prezzo alettante e competitivo, ma non si può esagerare e fare di un auto un copia e incolla, specie se si vuole donare un tono maggiore al clone.

 

Il design spesso fa la differenza dinanzi al pubblico e la Marea lo dimostra. Ad un freddo e distaccato interesse verso la formula berlina a 4 porte, la versione capiente denominata "Weekend" diviene presto campionessa di vendita nella sua categoria. Certo la maggiore praticità è senza dubbio un motivo d'acquisto più che valido per orientarsi verso questa formula di carrozzeria, eppure non basta a spiegare il fatto che a distanza di anni dalla sua cessata produzione, ne circolino ancora tante.

760

Ecco, per la Marea Weekend noi ci sbilanciamo e la definiamo BELLA. Quando ci troveremo a parlare nella scheda del design su questa vettura  tratteremo in modo approfondito su quel terzo volume chiuso aggiunto posteriormente, ma possiamo già anticipare che grazie alla sua originalità stilistica la formula Station Wagon riesce a donare grazia, semplicità e un pizzico di sportività. Tutte doti che mancano alla normale 4 porte.

 

 

L'UTILE AL DILETTEVOLE

Una vettura semplice, robusta che si fa guardare e tanto, tanto pratica. Doti importantissime, ma che da sole non portano lontano se non sono supportate da una gamma articolata e aggiornata. La FIAT ha creduto molto nella sua Marea e nel corso dei suoi 8 anni abbondanti di vita commerciale ha creato una gamma ricca di allestimenti diversi e di tipologie di motori.

Ognuno poteva e può ancor oggi da usata, trovare la sua Station Wagon su misura guardando alla Marea come soluzione. Tre motori a benzina di potenza e classi differenti, dall'economico e parsimonioso 1.6 al potente e sovradimensionato 2 litri a 5 cilindri 20v.  Ma è soprattutto la famiglia dei propulsori alimentati a gasolio ad essere numerosa. Una prima serie di Turbodiesel tradizionali senza iniezione diretta, robusti e parsimoniosi a partire dal 1.9 da 75 cavalli sino a giungere al poderoso 2.4 a 5 cilindri. Con l'avvento di un leggero aggiornamento della gamma nell'aprile del 1999, giungono i celebri "JTD".

Presentati sulla Alfa 156, eccoli anche qui e si sposano alla perfezione con questo “Wagone” da lavoro o da vacanza. I motori ideali che sanno mettere d'accordo economia con prestazioni.

 

761

 

 

GIARDINETTA ALL'ITALIANA

Il motore che fa per noi c'è, l'allestimento che risponde alle nostre esigenze dotazione/prezzo anche ... ma

questa Station Wagon è capiente per i nostri carichi?

E' bene precisare che non siamo dinanzi ad un transatlantico. Anzi, per i canoni odierni, più che una media, la Marea sarebbe una buona compatta. Con i suoi 449 cm risulta una auto non ingombrante nel traffico quindi non impegnativa nella guida urbana, ma allo stesso tempo capace di trasportare di tutto.

Rispetto alla berlina , cambia anche l'accesso ai posti posteriori, dove il prolungamento del tetto ha permesso una portiera che non va degradando sul posteriore, oltre a donare qualche cm in più alle teste dei passeggeri stessi una volta saliti sull'ampio divano.

 

i215

 

 

 

 

La Marea nel suo capiente bagagliaio non rinuncia ad una esclusiva FIAT, ovvero la ribaltina. Idea semplice quanto geniale già presenti da decenni sulle Wagon della casa. Il paraurti posteriore si ribalta di 90° verso l'esterno costituendo una mensola atta ad agevolare l'inserimento di colli ingombranti e soprattutto pesanti.

Infatti, aprendo la ribaltina non si farà altro che allungare verso l'esterno il nostro classico bagagliaio che risulta in tal modo una penisola livellata perfettamente con l'entro terra. Altro vantaggio conseguente è quello di aver abbassato drasticamente la soglia di carico. Per il resto la vettura è accogliente ma soprattutto nella suo abitacolo anteriore non mostra nulla di nuovo rispetto alle sue cugine compatte "Bravo" e "Brava", se non per un design degli strumenti interni al quadro dedicato.

 

 

 

 

 

 

 

 

Lunghezza: 449cm  /  Larghezza: 174cm

 


 

 

Evoluzione STORICA del Modello

 

 

 

 

 MOTORE

 VERSIONE

DATA inizio vendite

PREZZO

in € inizio

 vendite

DATA

fine vendite

PREZZO

in € fine vendite

1.6 i 16v

103cv

 

SX   10 / 96  15855  11 / 03   18491
 ELX   10 / 96  17560  11 / 03  19811
 ELX Liberty   09 / 98   17301   04 / 99   17607
 St. Michel   03 / 02   19541   11 / 03   19541
 St. Moritz   03 / 02   20761   11 / 03   20761

1.6 i 16v

103cv Aut.

 
 ELX   10 / 96    18902   12 / 02  20000
ELX Liberty   09 / 98    18722   04 / 99   19027

1.8 i 16v

113cv

 
ELX   10 / 96   18205   01 / 01    19234
 ELX Liberty    09 / 98    17999 04 / 99  18304
 HLX    10 / 96    20684  01 / 01  21248

2.0 i 5L 20v

147cv 

 HLX    10 / 96    21924  04 / 99   22359

2.0 i 5L 20v

150cv 

 HLX   11 / 00    23288  11 / 03  24631

2.0 i 5L 20v

155cv  

 HLX   04 / 99    22704  11 / 00   23288

1.9 Td 8v 75cv     

 SX   10 / 96    16682  01 / 01   17710

1.9 td 8v

101cv   

 

 

 SX   10 / 96    17560  09 / 98  18360
 ELX   10 / 96    19264  09 / 98  20090
 ELX Liberty   09 / 98    18954  04 / 99  19286
 HLX   07 / 97    22130  04 / 99  22023

1.9 jtd 8v 100cv     

 SX   03 / 02    19731  11 / 03  19731
 St. Michel   03 / 02    20781  11 / 03  20781

1.9 jtd 8v 105cv     

 
 SX   04 / 99    18031  11 / 00  19001
 ELX   04 / 99    19399  11 / 00  20318
 HLX   04 / 99    21568  11 / 00  22333

1.9 jtd 8v 110cv     

    
  SX   11 / 00    18031  11 / 03  20241
  St. Michel   11 / 00    19531  11 / 03  21291
 ELX   11 / 00    19399  11 / 03  21561
 St. Moritz   03 / 02    22511  11 / 03  22511
 HLX   11 / 00    21568  11 / 03  23681

2.4 td 5L  10v 124cv     

 

 
 ELX   10 / 96    20710  09 / 98  21588
 ELX Liberty   09 / 98    20542  04 / 99  20783
 HLX   10 / 96    23189  04 / 99  23546

2.4 jtd 5L 10v 130cv     

 
 ELX   04 / 99    20949  01 / 01  21816
 HLX   04 / 99    22859  01 / 01  23598

 

 

 

 

 

 

 

 

 


 

Aggiornamenti nella vita del modello

 

 

 

 

 Aggiornamenti

 DATA inizio vendite

DATA

fine vendite

Denominazione

Aggiornamento

 Vita completa

   10 / 96 

  11 / 03 

 

 Mini Restyling

   04 / 99 

  11 / 03 

 M.Year '99

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


 

Prestazioni delle varie motorizzazioni

 

 

 

 MOTORIZZAZIONE

Potenza

CV

Velocità

Km/h

 Acceler.

0/100Km/h insecondi

Consumo urbano

l/100km

Consumo

statale

l/100km

1.6 i 16v

 103

 185

11,1

11,5

06,6

1.6 i 16v Aut. 

 103

 185

14,0

13,1

07,2

1.8 i 16v

 113

 193

10,6

11,8

06,8

2.0 i L5 20v

 147

 205

09,3

11,1

07,2

2.0 i L5 20v

 150

 206

09,2

13,8

07,7

2.0 i L5 20v

 155

 208

09,2

14,3

07,4

1.9 td 8v

 075

 165

15,5

07,9

04,6

1.9 td 8v

 101

 180

11,5

07,9

04,6

1.9 jtd 8v

 100

 184

11,2

07,2

04,4

1.9 jtd 8v 

 105

 183

11,2

07,5

04,7

1.9 jtd 8v

 110

 186

11,2

07,2

04,5

2.4 td L5 10v 

 124

 193

11,0

08,4

 05,4 

2.4 jtd L5 10v 

 130

 197

10,3

 09,1 

 05,4 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


 

 

 

 

 

 

 

 

 LE PREFERITE DI IERI
  • 1.8 i  16v 113cv ELX

 

  • 1.9 td i 8v 100 cv ELX

 

  • 1.9 jtd 8v 100-110cv ELX

Ben 13 motori senza contare declinazioni diverse per il connubio potenza/ecologia e 6 allestimenti. C'è da che scegliere, ma noi non abbiamo dubbi. L'allestimento migliore era l'intermedio che abbinava una discreta dote a fronte di un onesto prezzo d'acquisto. Non a caso sia per le motorizzazioni a benzina che per quelle alimentate a gasolio le più diffuse sono proprio le "ELX".

Per quanto concerne il settore benzina un ottimo acquisto era ai tempi il 1.8 i 16v. Poco più potente del base 1.6, permetteva riprese e accelerazioni più vivaci a fronte di consumi di poco superiori. Lo definiremo un ottimo equilibrio, tra appunto il 1.6 che comunque non era una scelta sotto motorizzata e l'assetato 2 litri, troppo potente e sportiveggiante per una tranquilla auto da famiglia seppur dotata di un design dinamico in coda.

Eccoci ai motori perfetti per la Marea Weekend, i diesel. Vendutissima, ed infatti sul mercato dell'usato è facile trovarla è la 1.9 td 100 ELX. Presente sin dall'esordio sino all'avvento dei modernissimi jtd, la turbo diesel dotata di 100 cv era la versione giustissima. Potente quanto basta per donare brillantezza e non rinunciare al risparmio era, anzi, lo è tutt'ora robustissimo, affidabile e facile nella riparazione. Un motore giusto, secondo solo al suo famoso e illustre successore, ovvero il 1.9 JTD ELX.

Il motore perfetto. Il "common rail" inventato proprio da ingegneri FIAT è alla base del successo dei JTD italiani. Iniezione diretta graduata nella giusta dose. La versione di 1.9 litri costava il giusto; ricordiamo che vi era la 2.4 che per una Marea troviamo fosse spropositata. Un motore ricco di coppia sin dai bassi regimi, graduale nel suo far riprendere velocità all'auto dopo un rallentamento e tanto tanto risparmio VERO. I dati dei consumi sono solo fredde cifre. Nell'uso quotidiano il JTD è capace di sorprendere positivamente per le basse richieste di carburante in ogni situazione di uso, dal taxista metropolitano alle lunghe sgroppate vacanziere e di rappresentanza autostradali.

Il motore ideale non solo per la Marea ovviamente!

LE PREFERITE DI OGGI

  • 1.6 i 16v 103cv ELX

 

  • 1.9 jtd 8v 100-110cv ELX

 

  • 2.4 jtd 8v 130cv HLX

 

 

Come è ovvio immaginare, l'ampia scelta del nuovo si ripresenta nella scelta dell'usato. Con gli occhi di oggi sul versante benzina preferiamo il 1.6i 16v ELX, rispetto al 1.8 litri.

Oggi una Marea si trova a prezzi molto alettanti, e può essere benissimo la seconda macchina tutto fare, per il lavoro, per portare figli e i loro hobby a spasso, per traslochi. insomma una vettura da usare e che deve costare poco anche dal punto di vista del mantenimento. Il 1.6 non è una scelta povera e sa comunque muovere la vettura con una certa disinvoltura, basta non attendersi accelerazioni brucianti. Lo consigliamo vivamente con un bel impianto a gas.

Peccato per i divieti metropolitani sul versante diesel catalogati "euro1 - 2 ...". Del 1.9 JTD ELX abbiamo già detto e le sue buone qualità non possono che essere anche confermate da usato. Anzi, a nostro avviso, il motore JTD prima serie, quello a 8 valvole per cilindro, diffusissimo dalle utilitarie sino alle medio-superiori sono i nostri preferiti. Sanno imprimere il giusto scatto anche a corpi vettura non certo da peso piuma e hanno una gradevolezza di uso impareggiabile. Oltre a ciò bisogna aggiungere, proprio in ottica di acquisto usato, che sono propulsori molto affidabili e robusti.

Una versione che per costo di acquisto non la vedevamo come prima scelta era la 2.4 JTD HLX. Il top della Marea, che sa dare veramente tutto. Con l'allestimento HLX non si raggiungeva il lusso ( non era prerogativa di questa media FIAT ), ma si poteva contare su una dotazione di serie particolarmente completa alla quale aggiungere solo la vernice metallizzata. ma più che l'allestimento finito, qui è il motore a fare la differenza. La massima espressione del common rail italiano con una cubatura di 2.4 e una formula di 5 cilindri in linea. Potenza corposa e coppia esuberante. Da questa Station Wagon puoi attenderti anche prestazioni di un certo spessore. Non tanto in termini di accelerazione pura, quanto più di ripresa autostradale. Un motore nato per lunghi tragitti, in quinta per risparmiare ma anche per riprendere con vigore. Una Marea, in questa formula che può essere benissimo la prima e unica vettura di famiglia, capace di mettere d’accordo esigenze lavorative, di svago, di piacere di guida e di economia.

 

 

 

 
arrow_01_up__bg#bd2227
arrow_01_up__bg#bd2227

 

logo itauto2

www.itautoweb.it