logo1st1st10st13st20st25st36


 Itautoweb
banner1

134 296 367 564 580 637 670 695 778 894 m1283 1298p 1306  1344 1574 

"La tua auto italiana dal 1993 ad oggi"      

Notizie storia design curiositÓ oggi ieri la tua prova
chi siamo       Eco itauto       dizionario       prima pagina       contattaci       confronti       concessionari
 

 

ALFA: "156 4porte"


 

 

 

DA GUARDARE E … DA GUIDARE

231Musa ispiratrice della berlina sportiva Alfa Romeo del nuovo millennio è la leggendaria Giulietta degli anni Cinquanta. Dopo le linee e la tecnica sin troppo “normali” della “155”, ecco un radicale cambio di rotta nell’ottobre del 1997, quando debutta la bellissima Alfa 156.  Artefice di tanta grinta sportiva è un certo “Walter de’ Silva”.

 

 

 

 

216 2002Ritorna a imporsi sul frontale il grande scudetto dal quale nasce effettivamente tutto, dal cofano a”V” sino ai paraurti dove lo stesso scudetto va ad inserirsi quasi tagliandolo in due. Non a caso, da questa scelta stilistica prende spunto l’originale ( per i giorni d’oggi ) scelta di posizionare la targa anteriore sul lato sinistro del paracolpi.

Muscoli da vendere in ogni suo lato, ma senza eccedere in virtuosismi pesanti. Forma compatta, metratura ridotta e particolari studiati come le bellissime maniglie in contrasto tra loro fanno in modo che questa scattante berlina media divenga una beniamina non solo in Italia, ma in tutta Europa.

 

t24Ma la “156” non è solo bella da guardare ed ammirare, ma è ancor più piacevole mettendosi al posto guida. La tecnica è di primo ordine, ed in alcuni aspetti è addirittura pioniera.

Partendo da un telaio rigido e da sospensioni sofisticate e sportive come quelle anteriori a quadrilateri deformabili o le posteriori con il sistema MacPherson a bracci asimmetrici.

 

 

Ma come ogni buona Alfa Romeo che si rispetti, è dentro il cofano motore che bisogna guardare.

 

 

SFIDA TOTALE

tec2 1.9jtdLa gamma già nel 1997, al suo esordio è completissima. Si parte da un brillante 1.6 iniezione a benzina, con testata a 4 valvole per cilindro. E’ praticamente il 1.6i Twin Spark a 16 valvole che aveva debuttato appena un anno prima sulla precedente media sportiva da famiglia “155”. Capace di 120 cv in un fisico asciutto e snello come quello della bella “156”, era già un ottimo antipasto delle qualità dinamiche e velocistiche di cui era in grado la nuova berlina.

Salendo di cilindrata ecco giungere il classico 1.8 i TS 16v così come immancabile era il generoso e prestazionale 2.0 i TS 16v capace di superare in grande slancio punte velocistiche dei 210 Km/h e scatti da 0-100 Km/h ben al di sotto dei 9 secondi.

Non poteva mancare il classico della produzione di Arese, ovvero il 6 cilindri che debutta in prima mondiale in questa veste di 2.5 litri e a testata 24 valvole. Infatti solo i poderosi 6 cilindri di  3000 c.c. erano stati sino ad allora dotati delle 4 valvole per cilindro. La precedente berlina “155” difatti montava il V6 2.5 12valvole capace di 165 cv.

Qui le prestazioni della V6 sono da vera Gran Turismo grazie ai suoi ben 190 cavalli.

Se la gamma alimentata a benzina, sin dal suo esordio si dimostra aggressiva e completa, ecco che a stupire il Mondo giungono i rivoluzionari diesel, artefici di un varo di rotta motoristica per il tutti i costruttori del pianeta.

Debuttano infatti i famosi “JTD” ovvero i diesel a iniezione diretta “common rail” dei quali approfondiamo più in dettaglio tecnico sulle pagine del “DIZIONARIO”.

Questo diesel è declinato in due cilindrate: un 1.9 JTD da 105 cv molto fluido soprattutto parsimonioso e un muscoloso 2.4 JTD a 5 cilindri da ben 136cv. Entrambi sono dotati di testata normale a 8 valvole.

 

L’EVOLUZIONE DELLA SPECIE

229I premi della critica e i successi commerciali non fanno dormire sugli allori in casa Alfa Romeo. Al contrario a Milano si rendono conto del gioiello che hanno creato e le cure su di esso si moltiplicano in ogni dove, dagli allestimenti, agli aggiornamenti estetici e alle motorizzazioni. Se al suo debutto la gamma si articola solo in base alle diverse motorizzazioni, ecco giungere un ampliamento delle versioni nell’aprile del 2000 quando fa il su debutto pure la Sport Wagon ( la vera famigliare sportiva ). Piccoli dettagli di rifinitura ed aggiornamenti motoristici per adeguamenti europei ai livelli antinquinamento, ma soprattutto si ha ora la possibilità di scegliere tra allestimenti base, medi e lussuosi come i raffinati “Distinctive” dotato di serie di pregiata selleria ed interni porta in pelle che elevano non poco il tasso di eleganza della vettura.

Interessante notare, specie per quanto concerne i JTD, che le diverse riqualificazione ecologiche, non hanno mortificato le prestazioni, altresì hanno visto leggeri incrementi di potenza e coppia, nonché di scatto migliorando in  taluni casi i consumi.

 

i45Il tallone d’Achille dell’affascinante berlinetta Alfa Romeo, sempre che di difetto vogliamo disquisire, è sempre stata la plancia. Scarna, asciutta, poco emozionale e di finitura media ma non certo all’apice della categoria.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

227L’aggiornamento di gamma del 2002, ma specialmente il restyling del 2003 firmato dal grande “Giugiaro”, hanno notevolmente migliorato il colpo d’occhio interno della vettura, con ricollocamento dei comandi vari accompagnato da una scelta dei materiali più appaganti al tatto ed alla vista, dunque più consoni alle azioni della “156”.

 

i39 2002

 

 

 

 

 

 

Interni aggiornati. Si noti specialmente l'intera riqualificazione della consolle centrale, sia in termini visivi che ergonomici.

 

 

 

 

 

 

 

 

Non dimentichiamoci di due propulsori particolari che sono entrati in famiglia. Nel 2002 esordisce in prima italiana un motore ad iniezione diretta di benzina, ovvero il JTS 16v 2 litri capace di oltre 160 cv migliorando velocità e scatto della precedente 2.0 i TS 16v, mantenendone i consumi. Altro motore degno di nota, il poderoso MJD 2.4 5 cilindri che grazie all’iniezione “common rail” affinata e all’adozione della testata plurivalvole, diviene un vero motore sportivo, in grado di far competere sia in termini velocistici che di accelerazione con le più performanti berlinette sportive a benzina, mantenendo altresì gli ottimi consumi dei JTD. Da notare che anche il più piccolo 1.9 JTD ha ricevuto le medesime cure d’iniezione e di testata.

 

CATTIVA PER FORZA

237Nell’aprile del 2002, insieme alla Sport Wagon, giunge al vertice sportivo della gamma delle berline “156” il mostro che nasce dalle trionfanti corse nel “Turismo”, ovvero la “GTA” spinta dal più poderoso 6 cilindri 24 valvole della storia di Arese. Il sound è inconfondibilmente Alfa Romeo, una vera sinfonia di emozioni. 250 cavalli per una velocità di punta di oltre 250 km/h e scatti da felino. I 6,3 secondi per raggiungere i 100 Km/h partendo da fermi sono solo freddi numeri che dimostrano le potenzialità di questa sportiva.

 

240La linea è decisamente corsaiola, perde in eleganza, ma gli sfoghi dell'aria, spoiler inferiori maggiorati, carreggiate allargate e minigonne sottoporta accentuate, non sono un vezzo stilistico ma rispondono a precise funzioni di assetto e di penetrazione aerodinamica.

 

 

 

 

 

 

Una fortunata e meritata carriera quella della berlinetta “156”, durata ben 8 anni e mezzo, non pochi vista la numerosa e qualificata concorrenza, ma sino alla fine è sempre stata una scelta ottima per il cliente. Quando il progetto è buono sin dalla sua concezione il prodotto che ne scaturisce non scade mai. Infatti, nonostante la splendida linea della sua erede, vale a dire la “159”, non sono in pochi quelli che ancora si girano a guardare la più minuta “156”, tanto bella e scattante come le Alfa Romeo d’antan. 

 

Lunghezza: 443-444cm  /  Larghezza: 174-177 cm

 


 

 

Evoluzione STORICA del Modello

 

 

 

 

 

 

 MOTORE

 VERSIONE

DATA inizio vendite

PREZZO

in € inizio

 vendite

DATA

fine vendite

PREZZO

in € fine vendite

1.6 i TS 16v

110cv

Impression   04 / 03   20751  07 / 03  20751
 Progression   12 / 02   22507   07 / 03  22507
 Distinctive   12 / 02   24507   07 / 03   24507
1.6 i TS 16v

120cv

     
 Unico   12 / 97   18515   04 / 00   19105
 Business   08 / 04   23151  03 / 05   23151
 Classic   08 / 04    24301  03 / 06   24302
 Impression  04 / 03  20751  12 / 04   22551
 Progression  04 / 00  20551  12 / 04   23551
 Distinctive  04 / 00  22100  08 / 04   25551

1.8 i TS 16v

140cv  

      
 Classic  08 / 04   26001  03 / 06   26022
 Impression  06 / 03   23951  08 / 04   23951
 Progression  12 / 00   22307  12 / 04   25251
 Distinctive  12 / 00   23856  12 / 04   27551
 Exclusive  08 / 04   28151  03 / 05   28451
 Limited Edit.  07 / 01   25831  04 / 02   25831
 T.I.  08 / 04   29451  03 / 05   30101

1.8 i TS 16v

144cv

  
 Unico  12 / 97   20633  04 / 00   21326
 Progression  04 / 00   21842  12 / 00   22307
 Distinctive  04 / 00   23391  12 / 00   23856

2.0 i TS 16v

150cv  

 Distinctive  12 / 00   25457  04 / 02   26241
2.0 i TS 16v

150cv Aut. 

 Distinctive Selespeed  12 / 00   27007  04 / 02   27641

2.0 i TS 16v

155cv   

 
 Unico  12 / 97   23086  04 / 00   23856
 Distinctive  04 / 00  24941  12 / 00    25457

2.0 i TS 16v

155cv Aut.

 
 Selespeed  04 / 99   25121  04 / 00   25251

 Distinctive Se.

 04 / 00   26490  12 / 00   27007

2.0 i JTS 16v

165cv   

   
 Progression  04 / 02   25901  07 / 03   26507
 Distinctive   04 / 02     27901    12 / 04   28951 
 Exclusive   08 / 04  30151    03 / 06   30172 
  T.I.   08 / 03  31451     09 / 05   31845

2.0 i JTS 16v

165cv Aut.   

   
 Progression Selespeed  06 / 03   28151  08 / 04   28151
 Distinctive Selespeed  04 / 02   29401  12 / 04   30751
 Exclusive Spelespeed  08 / 04   31651  03 / 06   31672

 T.I.

Selespeed

 08 / 03   32951  09 / 05   33345

2.0 i JTS 16v

166cv    

 Progression  06 / 03    26651   08 / 04    26651

2.5 i V6 24v

190cv   

 
 V6 24v  12 / 97   27372    04 / 00    28298
 Distinctive   04 / 00   29589     12 / 00      30105 
2.5 i V6 24v

190cv Aut.   

 

 V6 24v

Q-System

 04 / 99   29537    04 / 00    29692

 Distinctive

Q-System

 04 / 00   31138    07 / 03    33007

2.5 i V6 24v

192cv    

 Distinctive  12 / 00   30105    12 / 04    30951
2.5 i V6 24v

192cv Aut.    

 Distinctive

Q-System

 06 / 03   32401    08 / 04    32151

3.2 i V6 24v

250cv    

 GTA  04 / 02   44051    03 / 06    44092
3.2 i V6 24v

250cv Aut.    

 GTA Selespeed  04 / 02   45551    03 / 06    45592
1.9 JTD 8v

105cv   

  
 Unico  12 / 97   20452    04 / 00    21222
 Progression  04 / 00   22617    12 / 00    23081
 Distinctive  04 / 00   24166    12 / 00    24631
1.9 JTD 8v

110cv   

 
 Progression  12 / 00   23081    07 / 01    23601
 Distinctive  12 / 00   24631    07 / 01    25151
1.9 JTD 8v

116cv

       
 Business  08 / 04   25551    03 / 06    25572
 Classic  08 / 04   26701    03 / 06    26722
 Impression  04 / 03   23751    12 / 04    24951
 Progression  07 / 01   23601    12 / 04    25951
 Distinctive  07 / 01   25151    12 / 04    28251
 Exclusive  08 / 04   29151     03 / 06    29172
  Limited Edit.  07 / 01    26601     04 / 02    26601
 T.I.  08 / 04    30801     09 / 05    30845
1.9 JTD 16v

140cv

 

 

 

 

 

 Classic

 08 / 04 

   28401

  12 / 04

 28401

 Impression

 06 / 03 

   26351

  08 / 04

 26351

 Progression

 12 / 02 

   26707

   12 / 04

 27651

 Distinctive

 12 / 02 

   28707

   12 / 04

 29951

 Exclusive

 08 / 04 

   30851

   12 / 04

 30851

 T.I.

 08 / 03 

   32151

   03 / 05

 32501

1.9 JTD 16v

150cv

 

 

 Classic

 12 / 04 

   28701

   03 / 06

 28722

 Exclusive

 12 / 04 

   31151

   03 / 06

 31172

 T.I.

 03 / 05 

   32816

   09 / 05

 32845

2.4 JTD 5L

10v 136cv

 

 Unico

 12 / 97 

   24196

   04 / 00

 25096

 Distinctive

 04 / 00 

   26232

   12 / 00

 26748

2.4 JTD 5L

10v 140cv

 Distinctive

 12 / 00 

   26748

   04 / 02

 27581

2.4 JTD 5L

10v 150cv

 

 Progression

 04 / 02 

   26901

   07 / 03

 27507

 Distinctive

 04 / 02 

   28901

   07 / 03

 29507

2.4 JTD 5L

20v 175cv

 

 

 

 

 Classic

 08 / 04 

   31201

   03 / 05

 31201

 Progression

 06 / 03 

   30151

   12 / 04

 30451

 Distinctive

 06 / 03 

   32451

   12 / 04

 32751

 Exclusive

 08 / 04 

   33651

   03 / 06

 33672

 T.I.

 08 / 03 

   34951

   09 / 05

 35345

 

 

 

 

 

 


 

Aggiornamenti nella vita del modello

 

 

 

 

 Aggiornamenti

 DATA inizio vendite

DATA

fine vendite

Denominazione

Aggiornamento

 Vita completa

   12 / 97 

  03 / 06 

 

 Mini make - up

   04 / 00 

  12 / 00 

 M.Year '00

 Mini make - up

   12 / 00 

  04 / 02 

 M.Year '01

 Mini Restyling

   12 / 02 

  07 / 03 

 M.Year '03

 Restyling

   06 / 03 

 03 / 06 

 M.Year '04

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


 

Prestazioni delle varie motorizzazioni

 

 

 

 MOTORIZZAZIONE

Potenza

CV

Velocità

Km/h

 Acceler.

0/100Km/h insecondi

Consumo urbano

l/100km

Consumo

statale

l/100km

1.6 i TS 16v

 110

 195

10,7

11,4

06,4

1.6 i TS 16v 

 120

 200

10,5

11,4

06,4

1.8 i TS 16v

 140

 208

09,4

12,1

06,4

1.8 i TS 16v 

 144

 210

09,3

11,4

06,4

2.0 i TS 16v 

 150

 214

08,8

12,3

06,6

2.0 i TS 16v Aut.

 150

 214

08,8

12,3

06,6

2.0 i TS 16v 

 155

 216

08,6

11,7

06,6

2.0 i TS 16v Aut. 

 155

 216

08,6

11,7

06,6

2.0 JTS 16v 

 165

 220

08,2

12,2

06,6

2.0 JTS 16v Aut.

 165

 220

08,2

12,2

06,6

2.5 V6 24v 

 190

 230

07,3

16,5

08,4

2.5 V6 24v Aut. 

190

 227

08,5

17,5

08,6

3.2 V6 24v 

250

 250

06,3

18,1

08,6

3.2 V6 24v Aut.

250

 250

06,3

18,1

08,6

1.9 JTD 8v

105

 188

10,5

07,8

04,7

1.9 JTD 8v

110

 191

10,3

07,8

04,7

1.9 JTD 8v

116

 195

10,3

07,8

04,7

1.9 JTD 16v

140

 209

09,3

08,0

04,7

1.9 JTD 16v

150

 220

09,0

08,0

05,0

2.4 JTD 5L 10v 

136

 203

09,5

08,9

05,4

2.4 JTD 5L 10v

140

 205

09,4

08,9

05,4

2.4 JTD 5L 10v

150

 212

09,4

08,8

05,3

2.4 JTD 5L 20v

175

 225

08,3

08,8

05,3

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


 

 

 

 

 

 

 

 

 LE PREFERITE DI IERI
  • 1.8 i TS 16v 140-144cv

 

  • 1.9 JTD 8v tutte

 

  • 2.4 JTD 10v 136-150cv

Quale scegliere. Interessante a fine anni '90, inizio 2000 era a nostro avviso la 1.8 i TS sia a 140 che a 144 cv. Un equilibrio adeguato di costi di gestione e prestazioni da Alfa. Velocità e scatto non mancano ed i consumi non sono auspicio di cattive sorprese, specie con andature autostradali. Un quattro cilindri molto divertente disponibile in numerosissimi allestimenti.

Certamente non ci si poteva far scappare la "JTD". Già le prime versioni a 8 valvole per cilindro erano lo stato dell'arte. Quindi i 1.9 JTD 8v risultavano essere un acquisto senza dubbio azzeccato. Grande coppia, consumi da utilitaria e prestazioni ancor migliori del potente 1.6 i 16v TS. Evoluto in diversi scaglioni di potenza donava un gran piacere di guida, con una risposta sempre pronta e un turbo-lag (il ritardo di risposta della sovralimentazione) praticamente inavvertibile. Probabilmente questa era la berlina giusta da acquistare, visto anche che il prezzo d'acquisto era non basso, ma corretto.

Ai tempi una soluzione da non farsi scappare era il grosso 2.4 JTD 10v. 136 - 140 - 150 cv tutte erano capaci di sorprendere per le prestazioni, molto più corpose del fratellino minore di 1.9 litri. Coppia degna dei famigerati 8 cilindri americani, ma con una differenza abissale; i consumi. Anche se superiori ai quelli del 4 cilindri più piccolo, si presentavano sempre bassi, specie in rapporto alle prestazioni di cui la vettura, così motorizzata era capace. Velocità e spunti degni di  “sportive” familiari 2 litri.

LE PREFERITE DI OGGI

  • 1.6 i TS 16v120cv

 

  • 2.5 i V6 24v 190cv

 

  • 2.4 JTD 20v 175cv

Guai a considerarla una scelta avvilente per un'Alfa Romeo. Seppur piccolo il 1.6 i TS 16v è un bellissimo propulsore. Grazie alla compattezza del corpo vettura e alla massa contenuta, questa via d'ingresso alla berlina 156 non delude su strada, anzi sa donare le giuste prestazioni garantendo le medesime capacità sul misto delle altre sorelle più grosse. Una scelta poco costosa che a noi piace molto. Consumi, bollo e assicurazione con la 1.6 non alleggeriscono il portafoglio.

Oggi, come abbiamo già riscontrato sulla precedente "155", un acquisto che teniamo a raccomandare agli “Alfisti” più puri, è la 2.5 i V6 24v. Una berlina familiare da corsa senza gli eccessi della GTA. Spunti da vera Gran Turismo e musica dall'orchestra dei 6 cilindri. Un vestito che mantiene inalterata l'eleganza e la purezza estetica della normale quattro porte. A nostro avviso da accompagnare ad un bel impianto a gas, visto anche che i 190 cavalli sono capaci di portarsi dietro di tutto.

Il discorso fatto per la 2 litri e mezzo a benzina, come potenziale acquisto usato, vale anche per l'ultima delle edizioni del 2.4 diesel. Stiamo parlando della 2.4 JTD 20v. Oggi,vicini al primo decennio del 2000, il più grosso dei common rail italiani ha raggiunto quota 210 cv, ma in questa performante edizione della berlina 156 siamo già a 175 cv, con prestazioni da vera sportiva e consumi da compatta a benzina da città.

Essendo una diesel recente, venduta infatti tra il 2005 e il 2006, è ancora largamente svincolata dai vessatori blocchi anti inquinamento.

 

 

 

 

 
arrow_01_up__bg#bd2227
arrow_01_up__bg#bd2227

 

logo itauto2

www.itautoweb.it