logo1st1st10st13st20st25st36


 Itautoweb
banner1

134 296 367 564 580 637 670 695 778 894 m1283 1298p 1306  1344 1574 

"La tua auto italiana dal 1993 ad oggi"      

Notizie storia design curiositÓ oggi ieri la tua prova
chi siamo       Eco itauto       dizionario       prima pagina       contattaci       confronti       concessionari

Ultima modifica: Lunedì 22 febbraio 2010

 

        Anteriore 8,5      3/4 Anteriore 9,0      Laterale 9,0      3/4 Posteriore 9,0       Posteriore 9,0      Plancia 9,5       Abitacolo 9,5  

                                                                                       Votazione Totale: 9,0                                                                              

Statua monumentale

 

La vedi giungere dietro di te attraverso lo specchietto retrovisore, e ti chiedi come faccia una colonna di marmo a viaggiare in autostrada.

Battute a parte, senza dubbio coraggioso il tentativo di creare qualche cosa di nuovo, rimanendo sempre nel solco della tradizione di casa, in un settore delle ammiraglie che vede sempre la monotonia di forme sicure ed un po’ freddine primeggiare, specie nel frontale.

Scultoreo e dominante il cofano motore con l'imponente calandra cromata ( pure i listelli verticali centrali ) che riprende i lunghi e storici cofani delle belle berline di un tempo; vedi Lancia Aurelia.

Paraurti completamente in tinta con la carrozzeria, semplici ma fluidi estendendosi leggermente verso l'anteriore ai lati lungo l'asse verticali dei grandi parafanghi. Infatti il cofano sembra tuffarsi all'interno del motore stesso protetto ai fianchi dagli alti parafanghi che terminano con proiettori a forma di scudetto, proprio per riprendere il marchio di casa Lancia.

Poco credibili i due piccoli fendinebbia circolari posti nel basso del paraurti.

 

 

Vista Anteriore


Votazione complessiva:

8,5

 

101

 

Ieri 2002

 

SPORTIVITA'

8,5

          

ELEGANZA

 9,5 

 

SIMPATIA

8,5

 


 

Oggi 2010

 

SPORTIVITA'

 8,0

 

ELEGANZA

 9,0

 

SIMPATIA

8,5

 

 

 

 

Fedele alle sue nobili origini

 

Semplicemente ... aristocratica. La vista di 3/4 anteriore mette in mostra una eleganza che profuma di nobiltà, di Reggie, di balli a Corte. Certo è adatta anche come auto diplomatica e quindi adeguata agli alti congressi, ma più che a dei freddi palazzi di vetro, si sposa alla perfezione con parchi, roseti, fontane e calde case dal sapore antico.

Il cofano sembra prendere vita dal grande parabrezza e affascinanti sono i parafanghi imponenti e a se stanti, che terminano con spigoli a rasoio.

Grandi ruote per grandi passa ruota. Inclinati ma non esageratamente ingombranti, considerata la stazza della vettura, i montanti anteriori.

Interessante la soluzione cromatica ( come già avviene per le piccole "Ypsilon" e "Musa" ) con la doppia verniciatura, assai insolita, se non proprio unica in questa categoria di automobili.

Belli, ma un poco fuori luogo con la espressività della "Thesis" gli specchietti retrovisori esterni, che sembrano aggiunti in un secondo tempo nella fase del concepimento della vettura stessa.

 

 

Vista  3/4 Anteriore


Votazione complessiva:

9,0

 

101

 

 

Ieri 2002

 

SPORTIVITA'

8,5

          

ELEGANZA

 10,0 

 

SIMPATIA

8,5

 


 

Oggi 2010

 

SPORTIVITA'

8,5

 

ELEGANZA

 10,0

 

SIMPATIA

8,5

     

Limo con lo scudo

 

489 centimetri di gusto tutto italiano. Proporzionata, massiccia, imponente eppure molto fine. Lungo cofano motore e così pure anche il cofano bagagli risulta importante.

Portiere ampie così come la vetratura.

Sia l'anteriore che il posteriore tendono a scendere verso la linea di terra inclinandosi verso l'esterno. A metà fiancata troviamo un profilo cromato che segue tutto il perimetro che ha lo scopo di alleggerire visivamente la possente carrozzeria.

Non si può notare l'ampio passo ( stiamo parlando di un interasse di 280 cm. ) ma allo stesso tempo di rilievo sono anche gli sbalzi, specie quello in coda.

Spettacolari le maniglie di acciaio molto esterne ed ampie. A ben guardarle incutono timore con la loro possanza per colore che si accingono ad aprire una portiera, facendo immaginare un peso esorbitante. Ma all'interno della maniglia, una levetta attiva un circuito elettrico che alleggerisce in modo completamente automatico l'operazione stessa. Una magia invisibile.

Inclinato e massiccio il montante centrale scuro tra le portiere e classicamente seducente il montante posteriore.

 

 

 

Vista  Laterale


 

Votazione complessiva:

9,0

101

 

 

 

Ieri 2002

 

SPORTIVITA'

8,5

          

ELEGANZA

 10,0 

 

SIMPATIA

9,0

 


 

Oggi 2010

 

SPORTIVITA'

8,0

 

ELEGANZA

10,0

 

SIMPATIA

8,5

     

Flaminia in coda

 

Nessuna linea a cuneo, ma una imponenza equilibrata e non gridata al Mondo, perchè è nello stile Lancia creare atmosfere di classe cristallina.

Grandi ruote che pare facciano galleggiare l'ammiraglia su ogni tipo di asfalto. Incantevole lo sviluppo a due livelli della vettura. La parte bassa sino alla linea di cintura lunghissima, come se fosse una base solida sulla quale poggia l'intero padiglione vetrato.

Stilisticamente la vista di 3/4 posteriore poggia tutta sul montante in coda. Autorevole e dolce allo stesso tempo si presenta con dimensioni generose e si estende inclinandosi notevolmente sul parafango sul retro, dal quale prende vita l'originale ed antico fanale ad "L" rovesciato in stile "Flaminia".

Linea di cintura alta ma non altissima dove la vetratura della fiancata rimane ben al di sotto della retta che congiunge idealmente il lunotto posteriore, che pare su un piano superiore.

 

 

 

Vista  3/4 Posteriore


 

Votazione complessiva:

9,0

101

 

 

 

Ieri 2002

 

SPORTIVITA'

 8,5 

          

ELEGANZA

 9,5 

 

SIMPATIA

9,0

 


 

Oggi 2010

 

SPORTIVITA'

8,0

 

ELEGANZA

 9,0

 

SIMPATIA

8,5

     

Gemme nella notte

 

Il baule è altissimo e come le vetture dei bei tempi andati, emerge rispetto ai fianchi, più bassi e snelli.

Fianchi dove alloggiano, scendendo in coda dalla fiancata i fanali sottili e lunghi con lampadine a led. Fanali che si presentano con un trasparente completamente bianco e delimitati interamente da un bordo spessamente cromato.

Paraurti che parte basso e si inclina molto verso il baule come per proteggerlo, è completamente in tinta e nella parte bassa crea un labbro che dona una maggiore sportività. Grinta che traspare anche dalla gommatura perfettamente a filo con la carrozzeria regalando una sensazione di coupé felino pronto a scattare più che di una paciosa berlina di rappresentanza.

Raffinato il porta targa completamente bordato da cromatura al cui interno, ai lati però della targa stessa, trovano dimora fanaleria supplementare ( fendinebbia e retromarcia ) in trasparente bianco. Lunotto largo e basso che tende a stringersi salendo verso il tetto. Firma della macchina in stile "firma con penna" al lato della targa, perchè la nobiltà emerge pure dai dettagli.

 

 

Vista Posteriore


 

Votazione complessiva:

9,0

101

 

 

 

Ieri 2002

 

SPORTIVITA'

 9,0 

          

ELEGANZA

 10,0 

 

SIMPATIA

9,0

 


 

Oggi 2010

 

SPORTIVITA'

 8,5

 

ELEGANZA

 10,0

 

SIMPATIA

8,5

     

Tecnologia di classe

 

Se non fosse per la modernissima tecnologia presente e ben tangibile, sembrerebbe di essere saliti su di una berlina degli anni '50 - '60. Sviluppo orizzontale con una dolce palpebra dietro al volante, con la parte alta della plancia stessa in morbida e qualitativamente ineccepibile plastica. Strumentazione in stile retrò, analogica, ben visibile e stupefacente al buoi grazie al suo colorino azzurro mare. Sofisticata la fascia centrale sino alla portiera del passeggero grazie alla bocchetta unica a nido d'ape ( esclusiva Lancia ).

Il profilo in legno di mogano non trattato celebrano un matrimonio perfetto con gli inserti in magnesio; ovvero calore e freddezza allo stesso tempo ai massimi vertici.

Spettacolare il rivestimento della parte bassa dell'intera plancia non in plastica, ma con lo stesso rivestimento adottato per la selleria.

Consolle centrale tecnologica e funzionale, completamente grigio magnesio, dove un visore grande ed ergonomicamente ineccepibile mostra tutte le informazioni possibili.

Grande il diametro del volante, non certo sportivo, ma non vuole neppure esserlo.

 

 

 

Vista Plancia


 

Votazione complessiva:

9,5

101

 

 

 

Ieri 2002

SPORTIVITA'

 8,5 

ELEGANZA

10,0

SIMPATIA

9,0

STRUMENTAZIONE

10,0

FINITURA

10,0


 

Oggi 2010

SPORTIVITA'

 8,5

ELEGANZA

 9,5

SIMPATIA

8,5

STRUMENTAZIONE

10,0

FINITURA

10,0

     

L'eleganza di uno stile inconfondibile

 

Se ami il buon gusto, la qualità, il profumo della nobile tradizione artigianale, basta aprire la portiera di questa ammiraglia. Lo spazio è abbondante in ogni dove e ciò non è cosa da dare per scontata visto che ammiraglie di categoria ancor maggiore offrono meno centimetri dove servono.

Affascinanti le poltrone, che per foggia e qualità di finitura e materiali sono il massimo desiderabile. Dal semplice panno lancia, alla classica e calda alcantara alla raffinata “Poltrona Frau”, non si può chiedere di più. Originalissimi i poggiatesta posteriori che sono di forma triangolare a simulare il marchio a forma di scudo.

Gli stessi pregevoli rivestimenti e qualità di esecuzione è riscontrabile nei rivestimenti delle portiere e sull'intero cielo del tettuccio.

Il raffinato inserto in mogano presente sulla plancia eccolo a scaldare l'abitacolo pure sulle portiere.

Là dove è presente la plastica, è trattata in modo sublime.

 

 

Vista Abitacolo


 

Votazione complessiva:

9,5

101

 

 

 

Ieri 2002

 

SPORTIVITA'

 9,0 

ELEGANZA

 10,0 

SIMPATIA

9,0

FINITURA

10,0


 

Oggi 2010

 

SPORTIVITA'

8,5

ELEGANZA

 10,0

SIMPATIA

9,0

FINITURA

10,0

   

Scudo luminoso

L'intero fanale riprende la forma dello scudo Lancia e si presenta completamente cromato nel suo perimetro. Attraente la freccia a forma di freccia nella parte bassa del trasparente del proiettore

 

 


Fanale di classe

Raffinato e coinvolgente il proiettore posteriore che prende vita sulla parte alta del parafango per tuffarsi come una cascata verso il paraurti posteriore

 

 


Calandra

Calandra alta, altissima, come nelle vetture indimenticabili degli anni '50 e '60. Maestosa e sportiva allo stesso tempo, permette d'identificare la "Thesis" in mezzo a qualsiasi altra vettura mondiale.

 

 

 


Montante

Di una purezza unica il montante posteriore di cui abbiamo già parlato. Conferisce alla vettura tanta classe e notevole potenza.

 

120


116


 

i18


 

i18

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

logo itauto2

www.itautoweb.it