logo1st1st10st13st20st25st36


 Itautoweb
banner1

134 296 367 564 580 637 670 695 778 894 m1283 1298p 1306  1344 1574 

"La tua auto italiana dal 1993 ad oggi"      

Notizie storia design curiositÓ oggi ieri la tua prova
chi siamo       Eco itauto       dizionario       prima pagina       contattaci       confronti       concessionari

Ultima modifica: Venerdì 19 febbraio 2010

 

        Anteriore 8,5      3/4 Anteriore 8,5      Laterale 8,5      3/4 Posteriore 8,0       Posteriore 8,0      Plancia 8,5       Abitacolo 8,5  

                                                                                       Votazione Totale: 8,5                                                                              

Sorride alla raffinatezza

 

La Dedra del 1993 ha già ben quattro anni sulle spalle, ma è ancora freschissima ed elegante. Il frontale è una delle parti meglio riuscite. Il cofano plana dolcemente sul frontale dove predominano due fanali lunghi, trapezoidali che vanno a stringere una bella mascherina dalla bordatura cromata. A più di venti anni di distanza dalla sua prima apparizione, il muso è ancora elegante e sprigiona notevole simpatia con due occhioni ed una bocca grande che ti sorride.

Un paraurti semplice semi in tinta con la carrozzeria dove alloggiano in basso due rettangolari fendinebbia tra i quali una regolare presa d'aria.

Molto eleganti, nonché aerodinamici gli specchietti retrovisori esterni.

 

 

 

Vista Anteriore


Votazione complessiva:

8,5

 

101

 

Ieri 1993

 

SPORTIVITA'

8,0

          

ELEGANZA

 9,5 

 

SIMPATIA

9,0

 


 

Oggi 2010

 

SPORTIVITA'

 7,5

 

ELEGANZA

 8,5

 

SIMPATIA

8,5

 

 

 

 

Fluida e discreta

 

L'eleganza del frontale prosegue in modo molto naturale lungo la fiancata. le proporzioni sono perfette. La Dedra non vuole essere una vettura sportiva, fa della comodità e della qualità di vita il suo perno, ma non le si può nascondere una certa dinamicità estetica.

Il parafango è molto lungo, e da qui parte una nervatura che, attraversando le due ampie portiere, giunge sino al corto e alto baule, per spegnersi sulla fanaleria posteriore.

Parabrezza inclinato e montanti anteriori particolarmente sottili che alleggeriscono la fiancata, che si irrobustisce sul retro con un montante posteriore ampio e massiccio che parte dalla cornice del finestrino della portiera di dietro.

E' interessante notare come la fanaleria anteriore si integri perfettamente con la fiancata. Anzi, pare che la vettura nasca dai proiettori trapezoidali che si rimpiccioliscono nascendo dalla mascherina per spegnersi sul parafango.

 

Vista  3/4 Anteriore


Votazione complessiva:

8,5

 

101

 

 

Ieri 1993

 

SPORTIVITA'

8,0

          

ELEGANZA

 9,0 

 

SIMPATIA

8,5

 


 

Oggi 2010

 

SPORTIVITA'

7,5

 

ELEGANZA

 8,5

 

SIMPATIA

8,0

     

Compatta a quattro porte

 

La Dedra è ancora oggi una berlina esteticamente valida, anche nella sua primissima edizione e a testimoniarlo sono i suoi quasi 11 anni di onorata carriera con ritocchi stilistici leggerissimi che non hanno modificato un solo centimetro in termini di carrozzeria.

Cofano non troppo lungo e piuttosto alto, ma ancor più alta risulta la coda che si mostra anche corta e tranciata di netto verticalmente sulla sua chiusura.

La quattro porte media della casa di Chivasso è appena lunga 434 cm ma grazie ad una carrozzeria filante senza interruzioni di sorta, appare filante. Nessuna terza luce, ma due ampi finestrini per le due portiere. Interessante come la portiera posteriore vada a chiudersi direttamente sul passa ruota ampliando notevolmente l'area di entrata sul retro.

 

Vista  Laterale


 

Votazione complessiva:

8,5

101

 

 

 

Ieri 1993

 

SPORTIVITA'

8,5

          

ELEGANZA

 9,0 

 

SIMPATIA

8,5

 


 

Oggi 2010

 

SPORTIVITA'

8,0

 

ELEGANZA

 8,5

 

SIMPATIA

8,0

     

Robusta in cravatta

 

Raffinata e rassicurante la vista di 3/4 posteriore. La vettura, seppur non con un andamento a cuneo che rappresenta una prerogativa delle Alfa Romeo, sale molto verso la coda, regalando una sensazione di notevole solidità d'insieme.

I passa ruota sono solo appena accennati, con quello posteriore quasi non presente. Gradevole la nervatura dove poggiano le due maniglie di apertura delle portiere cromate e completamente a filo con il lamierato.

Inclinato il montante centrale e molto elegante grazie alla soluzione lucida e nera.

Il montante posteriore prende vita dalla cornice nera del finestrino posteriore e va a chiudersi lontano verso il lunotto. Un montante posteriore che nonostante sia massiccio e ingombrante, con gusto si plasma dolcemente con una coda imponente e compatta.

 

Vista  3/4 Posteriore


 

Votazione complessiva:

8,0

101

 

 

 

Ieri 1993

 

SPORTIVITA'

 8,5 

          

ELEGANZA

 8,5 

 

SIMPATIA

8,0

 


 

Oggi 2010

 

SPORTIVITA'

8,0

 

ELEGANZA

 8,5

 

SIMPATIA

7,5

     

Un taglio netto ai bagagli

 

Il posteriore risulta la parte meno emozionale della vettura, seppur equilibrata essenza sbavature.

Il paraurti è semi in tinta con la parte alta nera e la minigonna molto accentuata in basso.

dal paraurti ecco salire un muro verticale composto da tanta carrozzeria ma anche da fanali semplici ma grandi scissi in due dal taglio del baule. fanali che mostrano chiaramente la suddivisione delle singole funzioni. Dai fanali la carrozzeria rientra nella fascia centrale per creare l'alloggio della targa.

Il lunotto è molto inclinato verso l'abitacolo risultando schiacciato verticalmente.

 

 

Vista Posteriore


 

Votazione complessiva:

8,0

101

 

 

 

Ieri 1993

 

SPORTIVITA'

 8,5 

          

ELEGANZA

 8,0 

 

SIMPATIA

8,0

 


 

Oggi 2010

 

SPORTIVITA'

 7,5

 

ELEGANZA

 7,5

 

SIMPATIA

7,0

     

Completa eleganza

 

La palpebra parte dalla portiera di sinistra per giungere sino sopra alla consolle centrale e ricopre per tutta la sua notevole lunghezza una strumentazione ricchissima, oltre che ben leggibile. Un quadro strumenti che la fa da padrona e sarebbe invidiabile ancor oggi.

Al termine della strumentazione, sulla sua destra un ripiano e sotto di esso un cassettino porta documenti dinanzi al passeggero anteriore.

Il rivestimento in simil radica opaca sia sulla plancia che sull'intero mobiletto centrale conferisce eleganza e scalda l'atmosfera senza essere opulenta.

All'interno del rivestimento bocchette d'aerazione rettangolare, semplici ma eleganti, così come efficiente e pregevole stilisticamente il quadro della climatizzazione.

Da sottolineare che il rivestimento che simula tanto discretamente il legno non è un opzione solo per le versioni più ricche, ma è presente direttamente su tutte le Dedra, cosa da non poco nella categoria.

 

 

Vista Plancia


 

Votazione complessiva:

8,5

101

 

 

 

Ieri 1993

SPORTIVITA'

 8,0 

ELEGANZA

9,0

SIMPATIA

8,5

STRUMENTAZIONE

9,5

FINITURA

9,0


 

Oggi 2010

SPORTIVITA'

 7,5

ELEGANZA

 8,0

SIMPATIA

8,0

STRUMENTAZIONE

8,5

FINITURA

8,0

     

Raffinata come poche

 

Quando si parla di Lancia, non si può non aprire le portiere ed osservare l'interno.

Per quanto possano essere auto belle da vedere, è nell'abitacolo che una Lancia sa distinguersi dalla concorrenza e la Dedra non ne fa eccezione.

Sedili ampi, ergonomicamente ineccepibili, morbidi e avvolgenti pur non essendo sportivi.

Anche le versioni base della berlina mostrano un tessuto elegante e molto robusto, ma il meglio lo troviamo con la raffinata "alcantara" che viene ripresa fedelmente pure sull'interno delle portiere.

Da sottolineare che "alcantara" o "pelle" è sempre in tinta coordinata con la verniciatura esterna della carrozzeria.

Anche la qualità della plastiche è adeguata al rango della vettura.

 

 

 

Vista Abitacolo


 

Votazione complessiva:

8,5

101

 

 

 

Ieri 1993

 

SPORTIVITA'

 8,5 

ELEGANZA

 9,0 

SIMPATIA

8,5

FINITURA

9,0


 

Oggi 2010

 

SPORTIVITA'

8,0

ELEGANZA

 8,5

SIMPATIA

8,0

FINITURA

8,5

   

Ma ci sono i distanziali?

Molto sportivo e robusto il profilo grazie anche alla posizione delle ruote a filo carrozzeria.

 

 

 


 

Pare più larga

Frontale con fanaleria e mascherina molto sviluppati in larghezza.

 

 

 


Firma centrale

Montante centrale nero lucido con la raffinatezza di una vettura d'alta classe con il marchio bianco della casa.

 


Montante

Il montante posteriore massiccio e di notevole ampiezza risulta anche dolce per merito della rientranza morbida verso il lunotto.

 

120


116


 

i18

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

logo itauto2

www.itautoweb.it