logo1st1st10st13st20st25st36


 Itautoweb
banner1

134 296 367 564 580 637 670 695 778 894 m1283 1298p 1306  1344 1574 

"La tua auto italiana dal 1993 ad oggi"      

Notizie storia design curiositÓ oggi ieri la tua prova
chi siamo       Eco itauto       dizionario       prima pagina       contattaci       confronti       concessionari

Ultima modifica: Domenica 30 giugno 2013

 

        Anteriore 8+      3/4 Anteriore 8+      Laterale 8+      3/4 Posteriore 8,0       Posteriore 8+      Plancia 8,5       Abitacolo 8+  

                                                                                       Votazione Totale: 8+                                                                              

Il Giusto equilibrio

 

Morbido e fluido senza essere banale. Semplice ma con una forte personalità. La matita di Giuguaro ha fatto nuovamente centro, ed il fatto che a 20 anni di distanza dalla presentazione della bella compatta, non si noti una sola ruga, la dice lunga sulla valenza esteriore della Punto, specialmente sul muso. Il parabrezza ha un filo conduttore con il lungo e perfettamente liscio cofano motore, quasi a farla apparire frontalmente una compatta monovolume, cosa che non è affatto. Non uno spigolo vivo e non a caso agli inizi anni novanta il concetto a goccia di chiara lettura giapponese era di voga. Il cofano si chiude in basso centralmente a suddividere i due proiettori laterali, caratterizzato dall'assenza di mascherina. Una vera novità in casa Fiat, ma anche a livello di concorrenza. E' il paraurti che ingloba una piccola feritoia a sviluppo orizzontale, posizionata centralmente, che unisce visivamente i due fanali laterali che appoggiano fisicamente sul paraurti stesso. Nella parte bassa, molto ampia una presa d'aria che conferisce aggressività a tutto l'anteriore, ancor di più se sono montati i bei fanalini esterni fendinebbia. Il paraurti termina con un accenno di spoiler a sottolinearne ancor di più la cura aerodinamica.

Vista Anteriore


Votazione complessiva:

8+

 

101

 

Ieri 1993

 

SPORTIVITA'

8,5

          

ELEGANZA

8,5

 

SIMPATIA

8,5

 


 

Oggi 2013

 

SPORTIVITA'

 8,0

 

ELEGANZA

 8,0

 

SIMPATIA

8,0

 

 

 

 

Idea in movimento

 

I parafanghi anteriori si allargano come le sportive più grintose, con una dolcezza certo aggressiva, ma allo stesso tempo discreta ed elegante. Fluido anche il montante anteriore, dove si esalta la rotondità della portiera. In effetti, la vista di tre quarti anteriore evidenzia le tre linee rette guida che prendono spunto dal muso, per salire verso il posteriore. Tre linee strutturali per una compatta senza alcun spigolo e dove ogni asprezza, congiunzione ed incastro risulta smussato in modo armonico. Perfettamente integrati i generosi specchietti retrovisori esterni, che presentano una calotta anch'essa fluida ed aerodinamica. A seconda degli allestimenti sono in tinta con la carrozzeria, al pari dei paraurti, ma anche se nella versione base risultano in nero opaco, non perdono in grazia. Anche se non celati sotto il cofano motore, sono ben conformate al design generale le due spazzole tergicristalli.

 

 

 

Vista  3/4 Anteriore


Votazione complessiva:

8+

 

101

 

Ieri 1993

 

SPORTIVITA'

8,5

          

ELEGANZA

8,5

 

SIMPATIA

9,0

 


 

Oggi 2013

 

SPORTIVITA'

8,0

 

ELEGANZA

 8,0

 

SIMPATIA

8,0

     

Purezze di linee

 

La fiancata è un tripudio di onde e giochi di volumi. Sopra il brancardo in tinta nera, parte un accenno di minigonna dove alloggia la portiera. Apertura che essendo l'unica per via della conformazione a tre porte, risulta ampia e piuttosto lunga, ma non certo sproporzionata. Anzi, la tre porte, rispetto, alla più familiare cinque porte, guadagna immensamente in dinamicità e sportività, specialmente nelle versioni più raffinate, dove il montante “B”, quello centrale, è in tinta scura, raccordando perfettamente le due ampie luci. Infatti è specie il grande finestrone in coda a conferire una certa anima da coupé alla bella Punto, prendendo spunto dalla portiera per andare a tuffarsi e perdersi direttamente sul montante di coda. Belle le morbide e curvilinee maniglie di apertura.

 

Vista  Laterale


 

Votazione complessiva:

8+

101

 

 

Ieri 1993

 

SPORTIVITA'

8,0 

          

ELEGANZA

 8,0 

 

SIMPATIA

8,5

 


 

Oggi 2013

 

SPORTIVITA'

8,0

 

ELEGANZA

 8,0

 

SIMPATIA

 8,5

     

Originale praticità

 

Guardando da questa prospettiva la compatta cittadina degli anni novanta, più venduta in Europa, non si può non fare un plauso alla eleganza d'insieme e alla semplicità non banale di fondo. Rispetto alla linea orizzontale del brancardo, e quella sua parallela che corrisponde ad una nervatura che unisce visivamente i due passaruota all'altezza dei paraurti, vi è la linea strutturale centrale, celata egregiamente da una morbida curvatura, che sale dal rigonfiamento del parafango anteriore sino alla parte alta della coda. Su questo sviluppo a cuneo, si appoggia all'unisono anche l'andamento della parte vetrata, che dalla più ampia sezione  anteriore, si rimpicciolisce vistosamente in quella di coda. Ed è in coda che uno degli elementi personalizzanti della Punto 1993 la distinguono da tutto il panorama estero, ovvero le luci ad andamento verticale che sono a tutti gli effetti i montanti posteriori.

 

Vista  3/4 Posteriore


 

Votazione complessiva:

8,0

101

 

 

Ieri 1993

 

SPORTIVITA'

 8,0 

          

ELEGANZA

 8,0 

 

SIMPATIA

8,5

 


 

Oggi 2013

 

SPORTIVITA'

7,5

 

ELEGANZA

 8,0

 

SIMPATIA

8,0

     

Forza visiva

 

Tanto originale, quanto di una semplicità rara. Nessun virtuosismo particolare, ma a venti anni di distanza, una Punto 1993 è lei, la riconosci a distanza e sembra uscita di produzione solo ieri, tanto porta bene i suoi due decenni. Lunotto alto, larghissimo ma basso, conferisce grande robustezza stilistica, anche perché ai suoi lati vi sono massicci pilastri identificati dalla fanaleria. Prendono vita dal tetto e si allargano a metà altezza. Ai tempi, vi aveva pensato la storica francese Reanault 5, ma qui l'idea è stata modernizzata e resa pulitissima, con accoppiamenti millimetrici e guarnizioni nascoste. Il porta targa centrale, sormontato a tutta larghezza da una maniglia porta luci, alleggerisce l'ampia sezione lamierata del portellone, che poggia per intero sull'avvolgente e robusto paraurti, che termina nella sua parte inferiore con un accenno di spoiler. Spoiler che nelle versioni sportive, “Team”, “Sporting” e “GT”, elegantemente si sostiene nella parte alta del lunotto, senza sfociare in ridicole pesantezze stilistiche. Moderno il braccio del tergicristallo posteriore, così come efficace è l'incavo nella parte bassa del portellone, per inserire la mano per l'apertura dello stesso.

 

Vista Posteriore


 

Votazione complessiva:

8+

101

 

 

Ieri 1993

 

SPORTIVITA'

 8,0 

          

ELEGANZA

 8,5 

 

SIMPATIA

8,5

 


 

Oggi 2013

 

SPORTIVITA'

 7,5

 

ELEGANZA

 8,0

 

SIMPATIA

8,5

     

Fascino dotato

 

Un  design sconosciuto per l'epoca non solo nella categoria di appartenenza, ma anche in fasce ben più elevate. Esteticamente modernissima ed ergonomicamente ineccepibile, potrebbe essere validissima anche oggi. Solo certe scelte di plastiche rigide e alcuni accoppiamenti perfettibili ne tradiscono l'età, più per via del fatti che in questi ultimi due decenni, progressi notevoli sono stati compiuti in ambito di materiali e tecnologie di assemblaggio. Si sviluppa a “T”, con la parte orizzontale tridimensionale. Dalla palpebra strumenti dinanzi al guidatore, come un viadotto giunge curvilinea a scendere verso la bocchetta del passeggero. Nella parte centrale della plancia, più morbida al tatto, si interseca verticalmente la consolle centrale dove sono alloggiati i comandi di aerazione, audio e pulsanteria, oltre che in basso il portacenere. Bella la strumentazione ben occultata dalla luce, che è dotata anche nelle versioni di accesso. Ricchissima e particolarmente sportiva nelle “GT” e “TD” con ben 6 strumenti a lancetta ( uno dei quali è il manometro del turbo), una vera rarità.

 

Vista Plancia


 

Votazione complessiva:

8,5

101

 

 

Ieri 1993

SPORTIVITA'

 9,0 

ELEGANZA

9,0

SIMPATIA

9,0

STRUMENTAZIONE

8,5

FINITURA

9,0


 

Oggi 2013

SPORTIVITA'

 8,5

ELEGANZA

 8,5

SIMPATIA

9,0

STRUMENTAZIONE

8,0

FINITURA

7,5

     

Oltre la bellezza

 

Non ha le dimensioni della campionessa dell'epoca Tipo, che era di un segmento superiore, ma poco ci manca. In quattro si viaggia comodamente, con un degno bagagliaio a prova anche di vacanza leggera. Rispetto alla precedente Uno, l'abitacolo è di anni luce più accogliente, tanto da divenire tra le compatte da città, un punto di riferimento per comodità, spaziosità e qualità. La selleria, pur non presentando la pregevole Alcantara o pelle delle cugine Lancia, risulta piacevole e molto, molto robusta. Non a caso sono non poche anche le Punto autocarro che nonostante le centinaia di migliaia di chilometri alle spalle, ed un uso privo di ogni riguardo, circolano con sedili ancora integri. Solo le plastiche, in tutto l'abitacolo, sono soggette a graffiarsi facilmente e le incisioni rimangono nel tempo.

 

Vista Abitacolo


 

Votazione complessiva:

8+

101

 

 

Ieri 1993

 

SPORTIVITA'

 8,5 

ELEGANZA

 8,0 

SIMPATIA

8,5

FINITURA

8,5


 

Oggi 2013

 

SPORTIVITA'

 8,0

ELEGANZA

 8,0

SIMPATIA

8,5

FINITURA

7,5

   

Eterna giovinezza

Muso, affusolato ed elegante, senza virtuosismi inutile. Dolce e senza vincoli temporali, dopo venti anni è attualissimo ed esteticamente ancora moderno.

 

 


Madre di tante idee

La coda è caratterizzata innanzitutto dai generosi proiettori a sviluppo verticale, poggiati sui montanti. Son divenuti presto un biglietto da visita delle piccole e non di casa Fiat, visto che le due edizioni successive della Punto ne hanno mantenuto la scelta, così come le Panda 2003 e 2011, l’Ulysse 2003 ed entrambe le due edizioni del Doblò.

 


 

 

120


116

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

logo itauto2

www.itautoweb.it