logo1st1st10st13st20st25st36


 Itautoweb
banner1

134 296 367 564 580 637 670 695 778 894 m1283 1298p 1306  1344 1574 

"La tua auto italiana dal 1993 ad oggi"      

Notizie storia design curiositÓ oggi ieri la tua prova
chi siamo       Eco itauto       dizionario       prima pagina       contattaci       confronti       concessionari

Ultima modifica: Venerdì 19 febbraio 2010

 

        Anteriore 9,0      3/4 Anteriore 8,5      Laterale 8,5      3/4 Posteriore 8,0       Posteriore 8,0      Plancia 8,0       Abitacolo 7,5  

                                                                                       Votazione Totale: 8,5                                                                              

Maserati in piccolo

 

A più di quattro anni di distanza, rimane uno dei frontali più riusciti e coinvolgenti della propria categoria.

“Giugiaro” non è nuovo a splendide creazioni, e, guarda il caso, è stato anche artefice nel 1998, della splendida Maserati 3200 GT, coupé del rilancio della casa del "Tridente".

Avvicinare il nome Maserati ad un'utilitaria Fiat potrebbe sembrare un anatema, ma così non è, visto che Giugiaro è riuscito a riprodurre in piccolo la grinta e l'eleganza della coupé romagnola. Muso lungo e sfuggente, fanali che si proiettano verso la strada come per aggredirla. Paraurti mimetizzato nel frontale stesso, con una griglia molto larga e bassa che riprende lo presa d'aria nel basso che tende a chiudersi verso il centro avvicinandosi all'asfalto.

Molto ben integrati anche i due piccoli fendinebbia incassati nella rientranza del paraurti stesso che crea ancor più dinamicità e aggressività al frontale.

Il cofano lungo e liscio porta ad un parabrezza inclinato e basso.

Non sembra proprio un'utilitaria dai grandi numeri di vendita, ma bensì una giovanile e raffinata coupé in piccolo.

 

Vista Anteriore


Votazione complessiva:

9,0

 

101

 

Ieri 2005

 

SPORTIVITA'

9,5

          

ELEGANZA

 9,0 

 

SIMPATIA

9,0

 


 

Oggi 2010

 

SPORTIVITA'

 9,0

 

ELEGANZA

 8,5

 

SIMPATIA

8,5

 

 

 

 

Aggressività da famiglia

 

Una piccola da città, per di più con la formula di carrozzeria a 5 porte, non è quello che si può definire, lo stereotipo di auto grintosa e sportiva. Ma se dietro ad un progetto, c'è la mano dell'artista, tutto è possibile. La Punto, anzi, la Grande Punto, per distinguersi dalla Punto classe '99 che ancora naviga nei mari del mercato del nuovo, riesce a conciliare tanti aspetti.

Il frontale elegante e aggressivo si raccorda perfettamente con una fiancata muscolosa, sinuosa per via dei grandi passa ruota sia anteriori che posteriori, che robusta, grazie alla linea di cintura alta e alla netta spigolosità alla quale si afferrano le maniglie delle portiere.

Nonostante la linea di cintura sia alta, la vetratura laterale è piuttosto alta, infatti parte più in basso rispetto al livello del parabrezza e si nota un netto rialzo della stessa lungo il tragitto verso la coda.

Grandi e sportivi gli specchietti retrovisori esterni.

 

Vista  3/4 Anteriore


Votazione complessiva:

8,5

 

101

 

 

Ieri 2005

 

SPORTIVITA'

8,5

          

ELEGANZA

8,5

 

SIMPATIA

8,5

 


 

Oggi 2010

 

SPORTIVITA'

8,5

 

ELEGANZA

 8,5

 

SIMPATIA

8,0

     

Siluro gentile

 

Molto della linea di fiancata, per lo meno nella sua zona anteriore, è dovuto in termini di design, alle nuove e severe normative sulla protezione del pedone. Sulla Punto 2005, infatti troviamo uno sbalzo anteriore notevole con un muso che tende a scendere per essere aggressivo, ma è morbido, non tagliente e comunque rimane sempre piuttosto alto, proprio per arretrare maggiormente il motore e rendere un'eventuale scontro con un pedone il meno dannoso possibile.

Molto caratteristico il fanale che tende ad allargarsi proprio sulla fiancata e sopra i grandi passa ruota.

La carrozzeria sale molto verso la coda restringendo il finestrino della portiera posteriore, creando un effetto "coupé". Allo stesso tempo molto interessante come il finestrino della portiera anteriore non si interrompa stilisticamente con essa, ma continua in una piccola terza luce dinanzi, che rende la vista di profilo molto tagliente, nonostante la missione della vettura sia quella popolare e non certo di nicchia.

Anche le maniglie stesse non sono trascurate e come gocce aerodinamiche sembrano scivolare sulla lucida carrozzeria.

 

 

Vista  Laterale


 

Votazione complessiva:

8,5

101

 

 

 

Ieri 2005

 

SPORTIVITA'

8,5

          

ELEGANZA

 8,5 

 

SIMPATIA

8,5

 


 

Oggi 2010

 

SPORTIVITA'

8,5

 

ELEGANZA

 8,5

 

SIMPATIA

8,5

     

Protettiva in città

 

Sicuramente è meno coinvolgente osservandola di 3/4 posteriore rispetto ad una visione semi frontale. Anche perchè è terribilmente affascinante sull'anteriore. La potremmo definire un'auto più tradizionale. Ti fa innamorare davanti e ti rassicura sul retro, che comunque mostra le sue carte con dei fianchi alti e muscolosi, un taglio netto della carrozzeria che sale sino in coda per poi scendere dolcemente e solo in modo lieve proprio a ridosso del lunotto.

Il paraurti alto e molto robusto sembra far parte della carrozzeria e nascere dalla fiancata stessa. Montante posteriore piuttosto massiccio e alleggerito stilisticamente dall'inserimento su di esso dei piccoli fanali a sviluppo verticale.

Gradevole e sportiva l'antenna che nasce sul terminale del tetto che presenta, oltre tutto, un accenno di spoilerino dove è integrata la terza luce di stop.

 

Vista  3/4 Posteriore


 

Votazione complessiva:

8,0

101

 

 

 

Ieri 2005

 

SPORTIVITA'

 8,0 

          

ELEGANZA

 8,0 

 

SIMPATIA

8,0

 


 

Oggi 2010

 

SPORTIVITA'

7,5

 

ELEGANZA

 7,5

 

SIMPATIA

8,0

     

Tutto acciaio

 

Portellone piccolino e grande paraurti avvolgente che tende a salire sui lati per congiungersi con il retro dei parafanghi.

La parte bassa del paraurti tende ad uscire e porta in dote ai suoi lati le gemme e a sinistra un piccolo retronebbia e a destra il bianco della retromarcia, collegati visivamente da una piccola presa d'aria che crea un effetto di spoilerino sottoscocca.

Interessante come il baule sia totalmente arretrato rispetto al paraurti conferendo grande carattere e robustezza al posteriore, così come il lunotto largo ma relativamente basso crea un effetto "autoblindo". Lunotto chiuso ai lati dai due piccoli proiettori verticali bruniti.

Il porta targa è stato inserito al centro del grande paraurti e la semplicità del baule è interrotta solamente dal grande logo circolare di casa Fiat e dalla singolare firma dell'auto "Punto".

 

 

 

Vista Posteriore


 

Votazione complessiva:

7,5

101

 

 

 

Ieri 2005

 

SPORTIVITA'

 8,5 

          

ELEGANZA

 8,0 

 

SIMPATIA

8,0

 


 

Oggi 2010

 

SPORTIVITA'

 8,0

 

ELEGANZA

 7,5

 

SIMPATIA

7,5

     

Spartana eleganza

 

Essere eleganti ed allo stesso tempo spartani non è cosa da poco. La plancia della "Grande Punto" a nostro avviso vi riesce. E' molto raffinata nella suo disegno d'insieme. Equilibrata, moderna e razionale, ma la qualità del materiale è rivolta ad un uso gravoso, tende alla robustezza più che alla gradevolezza del tatto.

Una strumentazione completa e ricca ben protetta da una classica palpebra dove dinanzi troviamo un volante molto bello, dall'impugnatura ergonomica e dalla foggia sportiva ( non a caso l'auto è una delle più belle da guidare anche nelle versioni normali ) Una consolle centrale semplicissima e tradizionale con comandi e bocchette di climatizzazioni razionali che lasciano poco spazio alla fantasia, ma comunque il tutto racchiuso in una cornice lucida che si estende verso il passeggero.

Insomma la plancia di questa vettura è bella da vedere ma vuole essere anche vissuta senza troppi riguardi e poco importa se si graffia, non c'è mica la preziosa "Alcantara" delle cugine nobili.

 

 

Vista Plancia


 

Votazione complessiva:

8,0

101

 

 

 

Ieri 2005

SPORTIVITA'

 8,5 

ELEGANZA

 8,5 

SIMPATIA

8,5

STRUMENTAZIONE

8,5

FINITURA

8,5


 

Oggi 2010

SPORTIVITA'

 8,0

ELEGANZA

 8,0

SIMPATIA

8,0

STRUMENTAZIONE

8,0

FINITURA

7,5

     

Spaziosa e razionale

 

L'intero abitacolo segue la filosofia della plancia, materiali robusti ma non certo appaganti e tanta razionalità.

I sedili non presentano un design troppo sportivo, ma allo stesso tempo trattengono il giusto e non sono troppo scivolosi, grazie anche a tessuti robusti discreti e vivaci il giusto.

Anche il rivestimento interno delle portiere poteva essere trattato in modo differente, ma l'ergonomia d'insieme non le fa difetto.

 

 

Vista Abitacolo


 

Votazione complessiva:

8,0

101

 

 

 

Ieri 2005

 

SPORTIVITA'

 8,0 

ELEGANZA

 8,0 

SIMPATIA

8,0

FINITURA

7,5


 

Oggi 2010

 

SPORTIVITA'

7,5

ELEGANZA

 7,5

SIMPATIA

7,5

FINITURA

7,0

   

 

Fanali da GT

I proiettori anteriori della Punto 2005 sono da vera auto sportiva. Eleganti come le più raffinate inglesi e corsaioli come le più scattose di Maranello. Pare strano di vederli su una comune compatta da città.


 

Che potenza!

Grandi passa ruota sporgenti, molto dolci ma allo stesso tempo robusti che donano potenza alle ruote stesse.

 


Firma

La firma dell'auto è tutta da gustare. La "P" di punto con il punto sopra di essa, crea un omino stilizzato al volante e non è un caso, perchè anche una "Grande Punto" base dona tanto divertimento e sicurezza alla guida e non è questione di elettronica sofisticata, ma di attento studio dell'assetto.

 


Linea di cintura

Una linea di cintura alta che sale molto in coda con il padiglione che scende dolcemente, creando un effetto sportivo insolito su di una cinque porte, specie nella categoria delle compatte da città

 

 

 

 

 

 

120

 

 


116


i18

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

logo itauto2

www.itautoweb.it