logo1st1st10st13st20st25st36


 Itautoweb
banner1

134 296 367 564 580 637 670 695 778 894 m1283 1298p 1306  1344 1574 

"La tua auto italiana dal 1993 ad oggi"      

Notizie storia design curiositÓ oggi ieri la tua prova
chi siamo       Eco itauto       dizionario       prima pagina       contattaci       confronti       concessionari

Ultima modifica: Giovedì 11 febbraio 2010

 

        Anteriore 8,5      3/4 Anteriore 8,0      Laterale 8,0      3/4 Posteriore 7,5       Posteriore 7,0      Plancia 7,5       Abitacolo 7,5  

                                                                                       Votazione Totale: 7,5                                                                              

30 anni di storia

 

La Spider è diretta erede della leggendaria "Duetto" che tanto successo ebbe anche oltre Oceano. Questa radice progettuale è evidentissima nella vista frontale. Il paraurti è molto moderno, basso, affusolato e arrotondato. Completamente in tinta carrozzeria, presenta al suo centro una piccola apertura triangolare che raffigura lo scudetto dell'Alfa romeo ed ai suoi lati piccole luci di posizioni con lampeggianti direzionali.

Sopra il paraurti ecco il lungo cofano con i due fanali tondi alzarsi sui bordi della carrozzeria come dune del deserto.

Affascinante e fuori dal tempo, fuori dalle mode, l'anteriore di questa piccola spider è e rimarrà un classico nella storia dell'Automobile Mondiale.

 

 

 

Vista Anteriore


Votazione complessiva:

8,5

 

101

 

Ieri 1993

 

SPORTIVITA'

8,0

          

ELEGANZA

 8,5 

 

SIMPATIA

9,0

 


 

Oggi 2010

 

SPORTIVITA'

8,0

 

ELEGANZA

 8,5

 

SIMPATIA

9,5

 

 

 

 

Come un onda del mare

 

Molto classica anche guardandola di 3/4 anteriore. Un grosso solco centrale attraversa tutta la fiancata, da passa ruota a passa ruota. Sulla solcatura, nella zona dinanzi alla portiera, troviamo il lampeggiatore di direzione laterale, mentre posteriormente alla stessa portiera, l'effigie di Pininfarina compare in una targhetta argentata per ricordare a tutto il Mondo il creatore di questa leggenda su quattro ruote.

Al di sopra della solcatura, galleggiano le bombature che portano ai bei fanali cromati circolari.

Elegantissimo il parabrezza in acciaio cromato, così come il suo proseguo sulla fiancata che crea un deflettore oltre che bello utilissimo per diminuire i flussi d'aria all'interno dell'abitacolo.

 

Vista  3/4 Anteriore


Votazione complessiva:

8,0

 

101

 

 

Ieri 1993

 

SPORTIVITA'

8,0

          

ELEGANZA

8,5

 

SIMPATIA

8,0

 


 

Oggi 2010

 

SPORTIVITA'

8,0

 

ELEGANZA

 8,5

 

SIMPATIA

8,0

     

Osso di seppia

 

Solo 425 cm per questa Spider che risulta visivamente stirata in lunghezza, con un bagagliaio che si allunga notevolmente dietro la ruota posteriore. La capottina, una volta ripiegata risulta molto bella oltre che pratica dato che non è invasiva e non copre la visuale guardando il retrovisore centrale.

Un accenno di spoiler capeggia sulla parte alta del bagagliaio. Risulta un po’ pesante il lungo paraurti in vista laterale.

Molto gradevoli i cerchi in lega nel classico stile Alfa Romeo degli anni '90.

Anche in tale prospettiva fa una bella figura la cornice inclinata del parabrezza con il deflettore ad essa collegato, entrambi cromati. cromatura poi ripresa sulla sottile maniglia di apertura della portiera.

 

Vista  Laterale


 

Votazione complessiva:

8,0

101

 

 

 

Ieri 1993

 

SPORTIVITA'

8,0

          

ELEGANZA

 8,5 

 

SIMPATIA

8,0

 


 

Oggi 2010

 

SPORTIVITA'

7,5

 

ELEGANZA

 8,5

 

SIMPATIA

7,5

     

Sottilissima

 

In questa inquadratura mostra la sua età, anche se portata con invidiabile sicurezza. il corpo centrale della vettura, dedicato all'abitacolo, quindi ai passeggeri, è piuttosto raccolto, compatto, mentre è evidente come il bagagliaio, seppur basso, si sviluppa in lunghezza come ben poche auto fanno. Questa è certo una caratteristica peculiare di auto nate nel corso degli anni '60 e riportata indenne sino agli anni '90.

E' molto evidente come alla bassa vettura faccia da contraltare un alto parabrezza che riesce in tal modo a proteggere i suoi due occupanti.

Il paraurti segue totalmente ed in modo lineare l'andamento della carrozzeria posteriore e moderna appare la fanaleria posteriore.

 

 

 

Vista  3/4 Posteriore


 

Votazione complessiva:

7,5

101

 

 

 

Ieri 1993

 

SPORTIVITA'

 7,5 

          

ELEGANZA

8,0

 

SIMPATIA

8,0

 


 

Oggi 2010

 

SPORTIVITA'

7,0

 

ELEGANZA

 7,5

 

SIMPATIA

7,5

     

Come certe vecchie inglesi

 

Come si evince già nella vista di 3/4 posteriore, appare ancor più chiaro come ad un corpo vettura basso e minuto, si contrapponga un parabrezza, dunque anche un lunotto posteriore, molto alto. Ciò determina uno squilibrio estetico a capottina alzata, ma è un difetto che emerge anche a vetture ben più recenti. A capottina abbassata, si ha una vettura piccolina ( la larghezza è di appena 5 cm superiore a quella di una utilitaria come la Fiat Panda ), dove la fanaleria la fa da padrona. Si sviluppa totalmente in senso orizzontale riprendendo in parte soluzioni dell'ammiraglia dei tempi "164".

Molto Alfa anni '60 - '70 il tubo di scarico che fuoriesce dal paraurti in zona centrale.

Belli ma vista la delicatezza estetica della carrozzeria, un po’ troppo ingombranti i paraurti.

 

 

 

Vista Posteriore


 

Votazione complessiva:

7,0

101

 

 

 

Ieri 1993

 

SPORTIVITA'

7,5

          

ELEGANZA

8,0

 

SIMPATIA

7,0

 


 

Oggi 2010

 

SPORTIVITA'

7,0

 

ELEGANZA

 7,0

 

SIMPATIA

7,0

     

Il tempo si è fermato

 

Nella plancia si vedono tutte le tante primavere lasciate alle spalle. Seppur rivista a fine anni '80, è difficile nascondere le rughe. Le plastiche usate oggi non sarebbero presentabili nemmeno in una city car da primo pezzo, così come certe levette e bocchette di ventilazione. Allo stesso modo non si può nascondere una certa ricchezza di informazioni che emerge dal quadro strumenti.

Una plancia antico stampo, che fa fare un salto indietro con gli anni, molti anni.

 

Vista Plancia


 

Votazione complessiva:

7,5

101

 

 

 

Ieri 1993

SPORTIVITA'

 8,0 

ELEGANZA

8,0

SIMPATIA

7,5

STRUMENTAZIONE

8,5

FINITURA

7,5


 

Oggi 2010

SPORTIVITA'

 7,5

ELEGANZA

 6,5

SIMPATIA

7,0

STRUMENTAZIONE

7,5

FINITURA

6,5

     

Due e ... nulla più

 

Una spider una volta era una vettura di pure divertimento solo per due persone e nulla più. Come è evidente dall'immagine l'abitacolo è concepito unicamente per alloggiare dignitosamente guidatore e passeggero laterale; anche una borsettina piccolina avrebbe difficoltà a trovare spazio. Comunque i sedili sono ben fatti, spesso presentavano il rivestimento in pelle e sono ben sagomati. I pannelli porta oggi sono senza dubbio superati e al pari della plancia, usavano plastiche non eccelse.

 

 

Vista Abitacolo


 

Votazione complessiva:

7,5

101

 

 

 

Ieri 1993

 

SPORTIVITA'

8,0

ELEGANZA

8,0

SIMPATIA

7,5

FINITURA

7,5


 

Oggi 2010

 

SPORTIVITA'

9,0

ELEGANZA

 7,0

SIMPATIA

7,0

FINITURA

6,5

   

Scudetto basso

Il paraurti in questo caso diviene l'alloggio per lo scudetto della casa e per le prese d'aria di raffreddamento. Molto gradevole stilisticamente il logo Alfa Romeo che pare galleggiare selle alette nere della presa d'aria dello scudetto.

 

 


Cromature

Spesso la cromatura nelle vetture è un abuso inutile di ricercare una eleganza che sfocia involontariamente in opulenza sgradevole. Sulla Spider "Duetto" anni '90 il lunotto cromato è elegantissimo, oltre che classico e ben si raccorda con le cromature sia della maniglia apri portiera che il bordo che circonda tutto l'abitacolo.


Simpatia senza età

Due occhi che nonostante l'età abbinati ad un cofano ad apertura esclusivamente interna, appaiono sorridere conferendo alla vettura un'eterna giovinezza e simpatia.

 

 

 

 

120


116


i18

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

logo itauto2

www.itautoweb.it